AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI NARNI IMPIANTO A LED STRADA TRE PONTI

AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI NARNI IMPIANTO A LED STRADA TRE PONTI

IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE NEL COMUNE DI NARNI (TR)

CLIENTE

Amministrazione Comunale di Narni – Impianto a LED Strada Tre Ponti


PROBLEMI SPECIFICI

La strada in questione (Provinciale Tuderte) comunemente detta Strada Tre Ponti è la strada principale che collega Narni Scalo al Centro storico di Narni Capoluogo che attraverso Porta Ternana costituisce l’ingresso principale dalla Città di terni a Narni. Essendo una strada di scorrimento comunque collocata nel mezzo della Città è urbanizzata,  contornata da edifici abitativi, Centri commerciali e aziende artigianali. L’illuminazione è alimentata da due utenze entrambe collocate a bordo strada in formazione continua con punti luce  posizionati sullo stesso lato della carreggiata: le palificazioni si incontrano in corrispondenza della via del Tiro a Segno e la distanza tra i punti luce estremi delle due utenze ha una misura comparabile con le altre interdistanze (circa 30 metri). Una di queste utenze si presenta fatiscente sia dal punto di vista impiantistico sia da quello illuminotecnico. Nella seconda utenza sono stati sostituiti recentemente i corpi illuminanti ma l’impianto elettrico ed il quadro di potenza sono in cattive condizioni di conservazione.

Le due utenze Q006 e Q008, rispettivamente di 20 e 17 punti luce, presentano armature stradali su palo curvo con sorgente al sodio alta pressione da 150W. I corpi illuminanti dell’utenza Q006 sono di vecchia tipologia con diffusore a coppa mentre quelli dell’utenza Q008 sono di recente fabbricazione con vetro piano. La strada illuminata, a scorrimento veloce, è classificata ” M5 ‐ Asse di distribuzione urbana” nel Sistema della Mobilità del PRG 2004 del Comune di Narni: la classificazione illuminotecnica è conseguente come indicato nel P.R.I.C. ‐ “Classificazione delle strade”, tavv. 32, 38, 39.


LA RISPOSTA CPM

Si è proposto e realizzato l’accorpamento delle due utenze alimentandole da un unico nuovo quadro di potenza posizionato nel punto di consegna dell’ex Q008. Per meglio bilanciare i carichi elettrici consentendo così l’installazione di cavi con sezioni minori abbiamo collocato il nuovo Quadro Elettrico in posizione baricentrica. Tutte le linee elettriche sono tutte di nuova costruzione così come i pozzetti di tiro ed i relativi chiusini. Le derivazioni delle linee dorsali verso i punti luce sono realizzate all’interno delle nuove scatole di giunzione portafusibili dalle quali partono le linee secondarie fino agli apparecchi d’illuminazione (sezione 2×2,5 mm2).

I sostegni del tipo a frusta sono stati in gran parte sostituiti, parte riverniciati, previo trattamento antiruggine, per due di questi è stato necessario il ricollocamento “a piombo”. Gli scavi sono stati realizzati nello spazio tra la sede stradale e i sostegni metallici (un metro) poiché dalla parte opposta il terreno è per lo più fortemente scosceso. Tutti gli apparecchi esistenti sono stati sostituiti con nuovi apparecchi cut‐off (AEC Led-in) di alta fascia, con sorgente luminosa a LED: 54 led ogni corpo illuminante con assorbimento pari a 87W, dotati già di Regolatore di Flusso Incorporato, con riconoscimento automatico della mezzanotte,  come prescritto dalla L.R. 20/2005.

Nella nuova utenza unificata è stato installato un sistema di telecontrollo centralizzato per monitorarne h24 i principali parametri di funzionamento.


RISULTATI

Nonostante la migliore qualità di illuminamento (siamo passati da 0,9 cd/mq dell’impianto esistente alle 1,1 cd/mq dell’impianto riqualificato, oltre a migliorare l’uniformità orizzontale e longitudinale rispettivamente da 0,3 e 0,4 a 0,5 e 0,7, come emerge dai calcoli illuminotecnici eseguiti secondo norme UNI UNI 11248 e UNI 13201‐2‐3‐4 si sono ottenuti benefici energetici rilevanti,  con una riduzione del fabbisogno di energia primaria del 50%.

In termini numerici il risparmio conseguito è di 12.460 kWh/anno (da 24.570 kWh anno dell’impianto esistente ai 12.110 kWkh del nuovo impianto realizzato), pari  2,35 TEP/anno,  corrispondente ad una diminuzione in termini di emissioni di CO2 in atmosfera pari a 5,3 tons/anno. A questo si aggiunge l’abbattimento completo dell’inquinamento luminoso ossia della dispersione verso l’alto del flusso luminoso generato dai corpi illuminanti e migliore Nel grafico che segue sono invece rappresentati i dati di efficienza/ecocompatibilità di tutto il periodo contrattuale (20 anni).

AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI NARNI IMPIANTO A LED STRADA TRE PONTI

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>